Finger Waves: Capelli in Punta di Dita

Se qualche tempo fa avevamo accennato in un nostro articolo di quanto lo stile vintage dei capelli stesse tornando in auge, ora possiamo confermare che non si tratta più di un semplice colpo di coda di una tendenza passeggera, ma di un vero e proprio ritorno a gran voce di un tipo di acconciatura che sembra davvero (ed è il caso di dirlo) non passare mai di moda: parliamo delle Finger Waves, i capelli fatti ad onda, semplicemente con le dita.

Il Mito

emmyQuando parliamo di Finger Waves dobbiamo subito pensare ad un’intera generazione di icone, soprattutto cinematografiche, che hanno rivoluzionato il mondo dello star system con uno stile che all’epoca era ritenuto anche fin troppo sbarazzino: capelli molto corti e quasi mascolini, sguardi severi ed un portamento austero che incuteva quasi timore. Marlene Dietrich e Greta Garbo sono probabilmente le due dive più famose ed iconiche, di questo stile, ma anche Joan Crawford e Billie Dove furono precorritrici di una vera e propria rivoluzione estetica e di genere.
Oggi sono moltissime le star che hanno rispolverato questo stile: Keira Knightley, la splendida Elizabeth Bennet di Orgoglio e Pregiudizio, così come l’irriverente Emmy Rossum, star della serie TV Shameless, sono vere e propri fan di questo taglio che risulta ancora fresco e giovane.

 

 

 

Come Farlo?

finger

 

Oltre ad essere uno stile semplice da osservare, lo è anche da creare!
Volendo mantenere il gusto rétro dell’acconciatura, proponiamo il modo di crearle così come si faceva già all’epoca, e per questo davvero facile da realizzare: ci servirà semplicemente l’aiuto di un pettine, di qualche forcina e di una noce di spuma modellante o di gel con effetto bagnato.
Vi basterà infatti pettinare normalmente i capelli, partendo in modo tale da creare una riga leggermente decentrata su un lato. Mentre lo facciamo, con la mano senza pettine manteniamo tra due dita una piccola piega. Pettiniamo in su, tenendo sempre ferma la mano libera e, una volta creata una piccola onda, fissiamola con una combinazione di spuma e forcina. La prima onda è creata, ora non serva altro che creare il resto del mare!

Leave a Comment

Contattaci

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt
chiama ora